La lotta della rana toro


La rana toro africana (Pyxicephalus adspersus) è un anfibio di oltre 2 Kg di peso. La sua dieta include insetti, roditori, piccoli uccelli, rettili e altri anfibi.

Oltre alla voracità, una delle caratteristiche che lo rende particolarmente interessante è la lotta rituale che i maschi compiono per conquistarsi i territori migliori, da offire poi alla femmina. La tecnica di lotta utilizzata consiste essenzialmente in due tipi di attacco: inizialmente i maschi si attaccano con un duro colpo inferto con la propria testa contro il corpo dell’avversario. Successivamente, danno prova di tutta la loro forza con una proiezione completa del maschio avversario, proprio come avviene nella lotta libera e lotta greco-romana (il cosiddetto “suplex“).

 

rana toro mangia un topo

Un esemplare di rana toro africana (cresciuta in cattività) mentre divora un piccolo roditore. Questi animali non sono provvisti di denti, e inghiottono completamente le loro prede. La digestione completa dell’animale può durare anche diversi giorni. (Photocredit: Jeff Kennedy)

 

Le rane toro (ma quasi tutti gli Anuri) offrono un perfetto esempio di molti dei meccanismi analizzati nella rubrica dedicata alla selezione sessuale. Il processo di conquista della partner da parte dei maschi prevede infatti:

  • Lotta per il territorio migliore: una zona protetta dai predatori può garantire una maggiore sicurezza per le uova che verrano deposte dalla femmina
  • Una volta conquistato il territorio, le rane cantano. Il canto ha due funzioni: attrarre le femmine e avvisare i maschi rivali che quella zona è già stata occupata
  • Spesso le femmine scelgono rane con canti a frequenze più basse. Il tono grave della voce indica un torace più profondo e di conseguenza un maschio di dimensioni maggiori che, probabilmente, avrà vinto più lotte contro i maschi rivali (e si sarà quindi aggiudicato un posto migliore rispetto ai concorrenti).
  • Sono però molto frequenti casi di comportamenti satellite da parte di maschi che non hanno lottato oppure hanno avuto scarsi risultati in battaglia.

 

Qui di seguito un breve video con alcuni maschi di rana toro africani impegnati in una accesa lotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *