Comportamento satellite #SelezioneSessuale


Nelle specie animali sociali, dove esiste una forte gerarchia regolata dai meccanismi di dominanza, i maschi più giovani devono competere con i più vecchi.

Il comportamento satellite è un metodo piuttosto subdolo, e vede i maschi più giovani, o di basso rango, posizionarsi nei pressi di maschi particolarmente abili nell’attrarre partner femminili (per esempio in gruppi di animali cantori, come uccelli o alcuni anfibi). Quando questa si avvicina, seguendo il richiamo del maschio dominante, la intercettano opportunisticamente per accoppiarsi.

Uno degli aspetti più interessanti è che questi giovani maschi spesso non sono abili nel canto, o per lo meno non lo sono quanto i maschi dominanti, ma si posizionano in maniera opportunistica vicino a maschi più abili, al fine di attrarre le femmine in gruppo, proprio come si fa per la caccia, sperando che il loro canto poco attraente venga “diluito” in mezzo a tutti quelli dei maschi più esperti.

In altri casi, come nel combattente (Philomachus pugnax), un uccello acquatico, le femmine sono attratte dal colore scuro del piumaggio dei maschi. Altri maschi con un piumaggio più chiaro, cercano di inserirsi nei leks (gruppi di maschi che fanno display contemporaneamente per attrarre le femmine) composti da maschi con il piumaggio scuro, cercando di confondersi tra loro.

 

combattente-comportamento satellite inanellato

Un esemplare di combattente (Philomachus pugnax) dal piumaggio piuttosto scuro. Photocredit: BS Thurner Hof.

 


Questo articolo fa parte di una serie dedicata alla Selezione Sessuale.

Qui puoi trovare l’indice di tutti gli articoli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *