Il primo impianto di vagina è stato un successo


Lo scorso 11 aprile la rivista medica The Lancet ha pubblicato i risultati di quattro operazioni di impianto di vagina ad altrettante pazienti. Gli interventi sono stati effettuati tra il 2005 e il 2008, ma solo quest’anno sono stati pubblicati i risultati e in questi giorni è stato rilasciato un video in cui viene mostrato un esempio di coltura tissutale utilizzata per ricostruire l’apparato genitale.

Le giovani ragazze all’epoca dell’impianto avevano un’età compresa tra i 13 e i 18 anni,  ed erano affetta da sindrome di Mayer-Rokitansky-Kuster-Hauser (MRKH), una patologia che causa problemi nello sviluppo dell’apparato genitale (agenesia mülleriana).

Questo è il primo impianto effettuato utilizzando vagine create in laboratorio partendo dalle cellule delle stesse pazienti. I risultati fanno ben sperare per le sempre maggiori applicazioni della medicina rigenerativa.

#ArticoliPunteggiati è una raccolta di contenuti
 brevi e adatti a un rapido consumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *